Home.

Rivista

spaceleft Mappa Biblioteca Calendario Didattica E-Book Memoria Repertorio Rivista spaceright
2010: 1 / 2
2009
2008
2007
2006: 1 / 2
2005: 1 / 2
2004: 1 / 2
2003: 1 / 2
2002: 1 / 2
2001: 1 / 2
2000
 
RICERCA
 
INDICE

 

III - 2002 / 1 - gennaio-giugno

Schedario


Massimo Mastrogregori,
Introduzione a Bloch,
Roma-Bari, Editori Laterza, 2001


Indice

I. La storia, gli uomini, il tempo
1. La storia - 2. Gli uomini - 3. Il tempo

II. L’osservazione storica
1. Come lavorava Marc Bloch - 2. Le prime ricerche - 3. L’esperienza della guerra

III. L’esperienza storica.Critica e analisi
1. Caratteri originali - 2. Mentalità, letteratura, vita intellettuale - 3. Regalità sacra - 4. Libertà e servitù personali - 5. Storia rurale - 6. Strutture sociali. Feudalità e signoria rurale - 7. Economia e tecnica

IV. Lo storico nella città
1. Scienza e politica - 2. La fondazione delle «Annales» - 3. Storici in laboratorio - 4. Le «Riflessioni per il lettore curioso del metodo» - 5. La soluzione del professore - 6. La strana disfatta - 7. Il taccuino intitolato «Mea»- 8. Il manoscritto interrotto dell’«Apologia della storia o Mestiere di storico» - 9. Le armi

Cronologia della vita e delle opere

Storia della critica

Bibliografia
I. Opere di carattere bibliografico - II. Opere di Marc Bloch - III. Opere di Marc Bloch in traduzione italiana - IV. Studi su Marc Bloch

L’autore


Abstract

Marc Bloch è autore di opere che hanno cambiato il volto della storiografia del Novecento e influenzato a più livelli il lavoro degli studiosi. Dai saggi fondamentali di storia medievale (I re taumaturghi; La società feudale), alla fondazione della più importante rivista storica del XX secolo (Annales d'histoire économique et sociale), agli scritti metodologici di ricerca storica (Apologia della storia o Mestiere di storico), Marc Bloch ha costantemente tenuto alto un atteggiamento intellettuale che lo ha portato a impegnarsi in prima persona nei conflitti del presente. Finì per pagare con la vita la sua fedeltà alla funzione civile della storia. Dopo aver aderito, nel 1943, alla lotta partigiana, fu incarcerato, torturato e infine fucilato dalla Gestapo.

In questa Introduzione, non solo le opere più note, ma anche tutti i materiali disponibili, editi e inediti, appunti, testi manoscritti, carteggi, taccuini, concorrono a ricostruire la straordinaria originalità della ricerca di Bloch e della sua esperienza umana.


Autore

Massimo Mastrogregori, già professore a contratto all'Università di Roma La Sapienza, all'Università della Calabria e all'Ecole des Hautes Études en Sciences Sociales, ha pubblicato numerosi volumi. Tra questi, è autore di Il genio dello storico. Le considerazioni sulla storia di M. Bloch e L. Febvre e la tradizione metodologica francese (Napoli 1987) e curatore dell'edizione critica degli scritti di Benedetto Croce, Il carattere della filosofia moderna (Napoli 1990) e del volume di Gabrielle M. Spiegel, Il passato come testo. Teoria e pratica della storiografia medievale (Pisa-Roma, 1998).

©   2000
Reti Medievali

UP