Home.

Rivista

spaceleft Mappa Biblioteca Calendario Didattica E-Book Memoria Repertorio Rivista spaceright
2010: 1 / 2
2009
2008
2007
2006: 1 / 2
2005: 1 / 2
2004: 1 / 2
2003: 1 / 2
2002: 1 / 2
2001: 1 / 2
2000
 
RICERCA
 
INDICE

 

III - 2002 / 1 - gennaio-giugno

Schedario


Franca Leverotti,
Massa di Lunigiana alla fine del Trecento.
Ambiente, insediamenti, paesaggio
,
Pisa, Pacini, 1982 [rist. an. Pisa, ETS, 2001].


Indice

Presentazione di Michele Luzzati

Premessa
Avvertenze

Introduzione

cap. 1) La vicaria di Massa e il suo territorio
cap. 2) Le fonti
- Gli estimi lucchesi
- L’estimo di Massa del 1398-1401
- Estimi e paesaggio agrario
- Altre fonti

Parte I L’ambiente

cap. 1) La morfologia
- La montagna
- La pianura
- Toponomastica e morfologia

cap. 2) L’idrografia
- Il fiume Frigido e i suoi affluenti
- Il reticolo idrico minore
- Crose, paludi e laghi

cap. 3) L’incolto
- Distribuzione ed estensione del territorio non coltivato
- L’uso dei beni comuni nel XIV secolo
- La vegetazione originaria e la vegetazione trecentesca: un confronto

Parte II Insediamenti Viabilitą Colture

cap. 1) Insediamenti e habitat
- Insediamenti scomparsi
- I caratteri geografici dell’insediamento
- Ambiente agrario e insediamenti

cap. 2) La viabilitą
- Le strade romane
- La via Francigena-romea
- La viabilitą minore
- Spedali romani e medievali, spedali civili e religiosi

cap. 3) Il territorio a coltura
- Ripartizione e tipi di colture dall’estimo del 1398-1401
- Avvicendamenti e produzione agricola
- Tecniche colturali e strumenti agricoli
- Agricoltura e allevamento del bestiame

Parte III Il paesaggio agrario dall’estimo del 1398-1401

Premessa

cap. 1) Il paesaggio agrario della pianura
- La pianura del comune di San Vitale
- La pianura del comune di Massa

cap. 2) Il paesaggio agrario delle colline prospicienti la pianura
- Le colline del comune di San Vitale
- Le colline del comune di Massa

cap. 3) Il paesaggio agrario delle colline interne
- La vallata a destra del Frigido
- La vallata a sinistra del Frigido

Appendice
- La casa trecentesca e i suoi arredi
- I villaggi

Elenco dei toponimi
Elenco delle strade
Elenco dei canali
Mappa dei toponimi, delle strade e dei canali


Abstract

L’esame di quattro estimi compresi tra gli anni trenta del Trecento e gli anni trenta del Quattrocento ha consentito di individuare l’assetto agrario del comune di Massa, in particolare il rapporto colto-incolto, la dislocazione dei beni comunali prativi e boschivi, la ripartizione e il tipo di colture presenti, il frazionamento della proprietą. Inoltre, la localizzazione di ben 456 toponimi sui 583 registrati negli estimi (ubicati con l’ausilio di mappe e catasti di epoca moderna e contemporanea) ha permesso di ricostruire il paesaggio agrario medievale, attraverso l’individuazione delle strutture insediative permanenti e temporanee, del reticolo viario e idrografico e la dislocazione delle diverse colture.


Autore

Franca Leverotti, gią archivista di Stato e ricercatrice di Storia Medievale presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, č docente all’Universitą di Torino. Si č occupata di paesaggio agrario (Massa di Lunigiana alla fine del Trecento. Ambiente, insediamenti, paesaggio, Pisa Pacini 1982, rist. an. Pisa ETS 2001), di demografia (Popolazione, famiglie, insediamenti. Le Sei Miglia lucchesi nel XIV e XV secolo, Pisa Pacini 1992), di storia dell’amministrazione (Diplomazia e governo dello stato. I <<famigli cavalcanti>> di Francesco Sforza.1450-1466, Pisa Gisem- ETS 1992 e <<Governare a modo e stillo de’ signori...>> Osservazioni in margine all’amministrazione della giustizia al tempo di Galeazzo Maria Sforza duca di Milano.1466-76, Firenze Olschki 1994, rist. an. 2001). Ha curato i volumi Cancelleria e amministrazione negli stati italiani del Rinascimento, Napoli 1994 e Gli officiali negli stati italiani del Quattrocento, Pisa Scuola Normale Superiore 1997. Coordina e dirige il Carteggio degli oratori mantovani dalla corte sforzesca in 16 volumi (Roma 1999-).

©   2000
Reti Medievali

UP