Home.

Rivista

spaceleft Mappa Biblioteca Calendario Didattica E-Book Memoria Repertorio Rivista spaceright
2010: 1 / 2
2009
2008
2007
2006: 1 / 2
2005: 1 / 2
2004: 1 / 2
2003: 1 / 2
2002: 1 / 2
2001: 1 / 2
2000
 
RICERCA
 
INDICE

 

III - 2002 / 2 - luglio-dicembre

Schedario


Dario Canzian
Vescovi, signori, castelli.
Conegliano e il Cenedese nel medioevo
Firenze, Nardini, 2000


Indice

Presentazione di Gian Maria Varanini
Premessa
Introduzione

Cap. I: La nascita del territorio cenedese

Cap. II: Territorio e potere tra X e XII secolo

Cap. III: Aristocrazia militare e progetti di ricomposizione territoriale

Cap. IV: Istituzioni e società a Conegliano (secoli XII-XIII)

Cap. V: Integrazione e declassamento del territorio cenedese nel Duecento


Appendice
Due famiglie coneglianesi: i Bucca e i Da Codderta

Fonti e Bibliografia
Indice dei nomi e dei toponimi
Indice delle tavole


Abstract

Tra le diverse trasformazioni prodotte nei secoli centrali del medioevo vanno annoverati anche i complessi mutamenti che intercorsero nelle relazioni tra potere politico e strutturazione del territorio. Il caso illustrato in questo volume fa riferimento all'antico comitato di Ceneda, cioè a quella porzione dell'area veneta che si estende sulla sinistra del Piave dalle Prealpi al litorale adriatico e che oggi coincide con la fascia orientale della provincia di Treviso. Si tratta di uno spazio geografico "aperto" che risentì, nell'alto medioevo, del mutevole gioco dei sistemi egemonici incardinati tra le Alpi e il mare e che, fra XII e XIII secolo, trovò stabile coordinamento nell'ambito delle istituzioni di Treviso. L'indagine si sviluppa in cinque capitoli e riserva particolare attenzione al centro di Conegliano, di cui ricostruisce la storia politica e l'assetto sociale, avendo anche attenzione ai fenomeni di urbanizzazione e riordino del territorio circostante. Protagonisti di questo racconto sono i gruppi eminenti dell'area, composti da famiglie di signori di castello - come i da Camino - e mercanti, ma anche i potentati ecclesiastici interessati a quel territorio, come i vescovi di Belluno e i patriarchi di Aquileia.

Il libro, aperto da una presentazione di Gian Maria Varanini, è corredato da cartine delle aree interessate, dall'indice dei nomi e da un'appendice con dati inediti su alcune famiglie di Conegliano.


Autore

Dario Canzian è attualmente borsista di post-dottorato presso il Dipartimento di Storia dell'Università degli Studi di Padova. Si è occupato di politica e istituzioni nel Veneto orientale nei secoli XII- XIII. Dopo aver curato l'edizione dei "Documenti del processo di Oderzo del 1285", Padova, Antenore Editore, 1985, ha pubblicato una monografia su "Oderzo medievale. Castello e territorio", Trieste, Lint, 1995.

©   2000
Reti Medievali

UP