Home.

Rivista

spaceleft Mappa Biblioteca Calendario Didattica E-Book Memoria Repertorio Rivista spaceright
2010: 1 / 2
2009
2008
2007
2006: 1 / 2
2005: 1 / 2
2004: 1 / 2
2003: 1 / 2
2002: 1 / 2
2001: 1 / 2
2000
 
RICERCA
 
INDICE

 

VIII - 2007

Saggi


Isabella Lazzarini

La difesa della città. La definizione dell’identità urbana assediata in tempo di guerra e in tempo di pace (Mantova, 1357-1397)

Abstract

Il saggio si incentra sulla progressiva definizione della identità “assediata” di Mantova nel corso delle guerre del secondo Trecento. La città padana, capitale della signoria gonzaghesca, viene assalita dalle truppe viscontee a tre riprese tra il 1357 e il 1397: in seguito a questi attacchi di grande violenza, i Gonzaga e la città maturano la consapevolezza che la sopravvivenza del piccolo stato dipende da una sua condizione di vigilante neutralità tra i poteri italiani. Tale consapevolezza si traduce nella costruzione di una identità politica “sotto assedio” che costituisce un tratto distintivo di lunga durata nella storia plurisecolare della città. In particolare si analizza l’assalto portato a Mantova da Bernabò Visconti nel 1368, attraverso fonti assai diverse fra loro, per cogliere la portata reale e percepita dell’evento ossidionale.

The essay concentrates on the progressive definition of the identity of the “besieged” in Mantua during the wars of the late fourteenth century. the northern Italian Po plane city, capital of the Gonzaghesca Dominion, was assaulted by the Visconti troops of Milan that threatened the small state in three stages between 1357 and 1397. Under the violence of those attacks, both the ruling dynasty and the city understood very clearly that for them the only chance to survive relied on the possibility to potentiate the natural position of the city as a neutral and intermediate member of the system of the Italian states. This growing conscience was the basis of the building of a long-lasting political identity focused on a permanent “under siege” condition, which conditioned the entire history of the city until the very last years of its life as an autonomous state and even further. In particular, the assault brought to Mantua by Bernabò Visconti in 1368 is scrutinised, through sources which greatly differ amongst themselves, to understand the real and perceived significance of the events of the assault.

© 2007 - Isabella Lazzarini per "Reti Medievali"


Citabile come Isabella Lazzarini, La difesa della città. La definizione dell’identità urbana assediata in tempo di guerra e in tempo di pace (Mantova, 1357-1397), "Reti Medievali - Rivista", VIII, 2007, url: <http://www.retimedievali.it>.

 

©   2000
Reti Medievali

UP