Home.

Rivista

spaceleft Mappa Biblioteca Calendario Didattica E-Book Memoria Repertorio Rivista spaceright
2010: 1 / 2
2009
2008
2007
2006: 1 / 2
2005: 1 / 2
2004: 1 / 2
2003: 1 / 2
2002: 1 / 2
2001: 1 / 2
2000
 
RICERCA
 
INDICE

 

XI - 2010/2 - luglio-dicembre

Saggi


Sauro Gelichi

L’archeologia nella laguna veneziana e la nascita di una nuova città
The archaeology in the Venetian lagoon and the birth of a new city

Abstract

L’obiettivo dell’articolo è quello di un esame critico degli approcci archeologici utilizzati per ricostruire la storia di Venezia e l’origine degli insediamenti nella laguna durante l’alto medioevo evo. L’articolo discute la storia dell’archeologia lagunare, i principali metodi e obiettivi che l’hanno contraddistinta e, infine, i risultati che ne sono conseguiti. Approcci differenti hanno caratterizzato nel tempo la ricerca, ma il punto debole rimane l’assenza di un coerente progetto scientifico. L’archeologia in laguna è stata completamente svincolata dal dibattito storico internazionale e si è adagiata su interpretazioni ‘tradizionali’ o letture banalizzanti, recuperando topos abusati (la ‘bizantinità’ o le origini selvagge). In questa maniera, l’archeologia non è stata in grado, finora, di proporsi come uno strumento autonomo e innovativo nel dibattito scientifico in corso. Questo lavoro, infine, intende mostrare quali possono essere alcune prospettive future per un’archeologia in laguna: la necessità di un progetto (o più progetti) archeologicamente orientati; lo svincolamento da paradigmi interpretativi precostituiti; e, infine, il bisogno di contestualizzare la storia della laguna veneziana (e la nascita di Venezia) in un quadro territoriale più ampio, cioè quello nord- adriatico.

The purpose of this study is a critical survey of the archaeological approaches used to re-build the history of Venice and the origins of settlements in the lagoon during the early Middle Age. The article deals with the history of the lagoon archaeology, its main methods and aims and, eventually, the obtained results. Different approaches have characterized the research, but the absence of a coherent scientific project still represents its weakness. The lagoon archaeology has been completely left at the margins in the international historical debate and kept following “traditional” or trivial interpretations, using overused “topos” (e.g. the “Byzantinity” or the wild origins). Archaeology has not been able to be autonomous and innovative in the historical debate. This study aims at shedding light on new perspectives of the lagoon archaeology: the need of archaeologically oriented project (or projects); the need of freeing from pre-built interpretative paradigma and the need of contextualize the Venetian lagoon history (and the birth of Venice) in a wider geographical framework, namely the North Adriatic one.

Keywords: High Middle Ages, VII-IXth Centuries, Venice, Archeology.

 

©  Sauro Gelichi per "Reti Medievali"


Citabile come Sauro Gelichi, L’archeologia nella laguna veneziana e la nascita di una nuova città, "Reti Medievali - Rivista", XI - 2010, 2, url: <http://www.rivista.retimedievali.it/>.

 

©   2000
Reti Medievali

UP