Home.

E-book

spaceleft Mappa Biblioteca Calendario Didattica E-Book Memoria Repertorio Rivista spaceright
MONOGRAFIE
QUADERNI
 
INDICE

 

Quaderni - 5

Ebrei nella Terraferma veneta del Quattrocento
Atti del Convegno di studio (Verona, 14 novembre 2003)
a cura di Gian Maria Varanini e Reinhold C. Mueller

Firenze, Reti Medievali - Firenze University Press, 2005
ISBN 88-8453-331-7 (online)
ISBN 88-8453-332-5 (print)

Pdf per Acrobat Reader (download - 894 KB)
Stampa a richiesta (Print on demand), Euro 15,00 (ordine)

 

Indice | Abstract | Curatori


Indice

Reinhold C. Mueller
Lo status degli ebrei nella Terraferma veneta del Quattrocento: tra politica, religione, cultura ed economia. Saggio introduttivo

Miriam Davide
Il ruolo delle donne nelle comunità ebraiche dell'Italia nord-orientale
(Padova, Treviso, Trieste e Friuli)

Alberto Castaldini
Reti creditizie, reti culturali.
Sabato da Lodi a Villafranca Veronese nella seconda metà del Quattrocento

Alessandra Veronese
Migrazioni e presenza di ebrei "tedeschi" in Italia settentrionale nel tardo Medioevo
(con particolare riferimento ai casi di Trieste e Treviso)

Angela Möschter
Gli ebrei a Treviso durante la dominazione veneziana (1388-1509)

Matteo Melchiorre
Gli ebrei a Feltre nel Quattrocento.
Una storia rimossa

Rachele Scuro
La presenza ebraica a Vicenza e nel suo territorio nel Quattrocento

Vito Rovigo
Aspetti della presenza ebraica a Verona e nel territorio veronese nella prima metà del Quattrocento

Gian Maria Varanini
Società cristiana e minoranza ebraica a Verona nella seconda metà del Quattrocento.
Tra ideologia osservante e vita quotidiana

Elisabetta Traniello
Tra appartenenza ed estraneità: gli ebrei e le città del Polesine di Rovigo nel Quattrocento


Abstract

Il volume raccoglie gli atti del seminario di studi svoltosi a Verona il 14 novembre 2003. In quella occasione furono esposti i risultati delle ricerche d’archivio svolte da giovani ricercatori sulla presenza ebraica in numerose città e centri minori della Terraferma veneta nel Quattrocento (Vicenza, Verona, Treviso, Feltre, i cen-tri minori del Polesine e del territorio veronese e vicentino). L’autonoma iniziativa delle comunità cittadine nel rapporto con gli ebrei prestatori e l’articolato atteg-giamento di Venezia, fra protezione e tensioni antiebraiche diffuse nel patriziato lagunare; l’incontro e la dialettica fra la componente askenazita e quella ‘italiana’ nelle comunità insediate nelle città e nei castelli del Veneto; la differenza del clima sociale e culturale fra la prima e la seconda metà del Quattrocento, segnata dall’incisiva predicazione osservante e da tentativi di espulsione dalle città; uno sguardo ‘dall’interno’, che approfondisce il ruolo delle donne nella vita econo-mica delle comunità ebraiche: questi ed altri temi sono approfonditi in indagini attente e documentate. Ad oltre vent’anni dal convegno Gli ebrei e Venezia della Fondazione Cini, esse sottolineano il rinnovamento degli studi e la necessità, sempre viva negli studi sulla presenza ebraica in Italia, delle comparazioni e dei confronti. 


Curatori

 

 

©   2000
Reti Medievali

UP