Home.

Redazione

spaceleft Mappa Biblioteca Calendario Didattica E-Book Memoria Repertorio Rivista spaceright
INDICE

 

Simone Maria Collavini

Dipartimento di Storia
Via Pasquale Paoli, 15
I-56126 PISA
tel.: +39-050-2215452
E-mail: s.collavini@mediev.unipi.it

Simone M. Collavini (Serravalle Scrivia, AL, 1968) ha studiato presso la Scuola Normale Superiore di Pisa e l’Università degli Studi di Pisa. Perfezionatosi in Storia medievale presso la stessa Scuola Normale, è stato borsista post-dottorato dell'Università di Trento, e poi titolare di un assegno di ricerca dell’Università di Pisa. Dal 2002 è ricercatore del Dipartimento di Storia della stessa Università. Vincitore nel 2001 di uno dei quattro Premi per la Ricerca Scientifica “Gian Domenico Romagnosi” dell’Università degli Studi di Trento. È membro del Comitato dei Collaboratori della rivista «Quaderni Storici».

I suoi interessi si concentrano sul funzionamento dei poteri signorili nelle campagne toscane del pieno medioevo, attraverso lo studio sia dei detentori di tali poteri (e in particolare le famiglie “principesche”) che dei contadini dominati e inquadrati da tali poteri. Un altro filone di ricerca riguarda le strutture sociali e di potere dell’Italia centrale, urbana e rurale, nella tarda età longobarda e delle loro trasformazioni in conseguenza della conquista carolingia. In entrambi gli ambiti ha tentato di integrare differenti prospettive d’indagine: la storia famigliare e l’indagine genealogica; l’attenzione alle forme di percezione culturale dei rapporti di potere; la valorizzazione della componente economica della signoria rurale; la complessa dinamica tra istituzioni, norme legali e pratiche sociali; il condizionamento imposto dalla struttura delle fonti alla possibilità di conoscenza del passato. Cifra specifica delle sue ricerche è lo sforzo di ricavare, a partire dall’accertamento di vicende e problemi concreti e ancorati a specifici contesti, elementi di riflessione più generale sulle strutture sociali e sulle forme di potere tipiche dell’Italia tra alto e pieno medioevo.

Principali studi: Aristocrazia d’ufficio e scrittura nella Tuscia dei secoli IX-XI, in «Scrittura e civiltà», 18 (1994), pp. 23-51; «Honorabilis domus et spetiosissimus comitatus». Gli Aldobrandeschi da “conti” a “principi territoriali” (secoli IX-XIII), Pisa 1998 (Studi medievali, 6); Il «servaggio» in Toscana nel XII e XIII secolo: alcuni sondaggi nella documentazione diplomatica, in, «Melanges de l’École française de Rome. Moyen Âge - Temps Modernes», 112 (2000), pp. 775-801; I capitanei in Toscana (secoli XI-XII). Sfortune e fortune di un termine, in La vassallità maggiore del Regno Italico. I capitanei nei secoli XI-XII. (Atti del Convegno. Verona: 4-6 novembre 1999), a c. A. Castagnetti, Roma 2001, pp. 301-324; Duchi e società locali nei ducati di Benevento e di Spoleto nel secolo VIII, in I Longobardi dei ducati di Spoleto e Benevento. Atti del XVI Congresso internazionale di studi sull’alto medioevo (Spoleto, 20-23 ottobre 2002 – Benevento, 24-27 ottobre 2002), Spoleto 2003, pp. 125-166; Il prelievo signorile nella Toscana meridionale del XIII secolo: potenzialità delle fonti e primi risultati, in Pour une anthropologie du prélèvement seigneurial dans les campagnes médiévales (XIe-XIVe siècles). Réalités et représentations paysannes (Colloque tenu à Medina del Campo du 31 mai au 3 juin 2000), a c. M. Bourin et P. Martínez Sopena, Paris 2004 (Histoire ancienne et medievale, 68), pp. 535-550; L’espansione dell’Occidente nel Mediterraneo, in Storia d’Europa e del Mediterraneo, dir. A. Barbero, IV. Il Medioevo (secoli V-XV), a c. S. Carocci, vol. VIII: Popoli, poteri, dinamiche, Roma2006, pp. 449-480; Guerra e potere, in Storia d’Europa e del Mediterraneo, dir. A. Barbero, sez. IV. Il Medioevo (secoli V-XV), a c. S. Carocci, vol. IX: Strutture, preminenze, lessici comuni, Roma 2007, pp. 363-403; Le basi materiali della signoria dei Guidi tra prelievo signorile e obblighi militari (1075 c.-1230 c.), in «Società e Storia», 29 (2007), 115, pp. 1-32; Spazi politici e irraggiamento sociale delle élites laiche intermedie (Italia centrale, secoli VIII-X), in Les élites et leurs espaces: mobilité, rayonnement, domination (du VIe au XIe siècle), éd. Ph. Depreux, F. Bougard, R. Le Jan, Turnhout 2007 (Haut Moyen Âge, 5), pp. 319-340; Comites palatini / paladini: ipotesi sulle forme di legittimazione del principato dei Guidi, in «Bullettino dell’istituto storico italiano per il medio evo», 110 (2008), pp. 57-104.

Bibliografia.

(maggio 2009)

  2000-2008
Reti Medievali

Ultima modifica: 25/11/09

UP